Art bites | Mario Schifano, En plein air, 1963.

  • Mario Schifano En plein air, 1963 Enamel and graphite on paper on canvas, 80 x 150 cm.
    Mario Schifano
    En plein air, 1963
    Enamel and graphite on paper on canvas, 80 x 150 cm.
  • In the early 1960s Mario Schifano, in a seemingly paradoxical turn, abandoned his brilliant abstract images, which until then had...

    Mario Schifano in his studio, 1968. Photo by Marcello Gianvenuti. © Archivio Mario Schifano, Rome.


     

              In the early 1960s Mario Schifano, in a seemingly paradoxical turn, abandoned his brilliant abstract images, which until then had ensured his success on the art scene, and began to appeal to nature for his inspiration, although with his unique, radical point of view. It was in his apparent return to figurativeness that Schifano opened the way to a new understanding of the landscape genre from a new perspective, sometimes referring to the art of the past.

            The En Plein Air series is a particularly important part of this phase. Figure and abstraction are not opposed to each other, they are mediated, as always, by artistic fiction, in a game of art history references. With a title alluding to the technique of painting from nature, Schifano depicts nature in a “plein air”, where the characteristic elements, barely discernible in the play of brown enamel texture and graphite lines, seem to almost disappear, flattening into the background. The image of reality tends toward extreme abstraction, 'landscape' and 'painting' remain an artificial medium, unable to create the realism that is real, and the title became ironic. 

     


     

  • “The series revolves around the same image appropriated from an advertising campaign for the Volkswagen Type 3, a family car...

    Volkswagen 1500 Familcar advertisement. 


      

    “The series revolves around the same image appropriated from an advertising campaign for the Volkswagen Type 3, a family car produced by the German automotive company and marketed in Italy as Volkswagen 1500 Familcar.  The original image shows a family on lakeside picknick; Schifano presumably projected a slide on the surface – which explains why the painted image is reversed – then cut the family out and covered the silhouette of  the car with a mask that vaguely resembles the shape of the car. The resulting image is disorienting yet consistent with the artist’s interest: the natural landscape is dominated by a geometric shape unrelated to the setting but that emphasizes the flatness of the picture plane”. 

    -       Francesco Guzzetti Facing America: Mario Schifano, 1960-65.

     


     


  •            

               All'inizio degli anni '60 Mario Schifano, con una svolta apparentemente paradossale, abbandona le sue brillanti immagini astratte, che fino ad allora gli avevano garantito il successo sulla scena artistica, e comincia a fare appello alla natura per la sua ispirazione, pur con il suo unico e radicale punto di vista. Fu nel suo apparente ritorno alla figuratività che Schifano aprì la strada a una nuova comprensione del genere paesaggistico da una prospettiva nuova, ma pur sempre spesso riferita all'arte del passato.

                La serie En Plein Air è una parte particolarmente importante di questa fase. Figura e astrazione non sono contrapposte, sono mediate, come sempre, dalla fantasia artistica, in un gioco di riferimenti alla storia dell'arte. Con un titolo che allude alla tecnica della pittura dal vero, Schifano ritrae la natura in un "plein air", dove gli elementi caratteristici, appena distinguibili nel gioco di texture di smalto marrone e linee di grafite, sembrano quasi scomparire, appiattendosi sullo sfondo. L'immagine della realtà tende all'astrazione estrema, il 'paesaggio' e la 'pittura' rimangono un metodo artificiale, incapace di creare il realismo che è reale, e il titolo diventa ironico. 

     

                "La serie ruota intorno alla stessa immagine appropriata da una campagna pubblicitaria della Volkswagen Tipo 3, un'auto familiare prodotta dalla casa automobilistica tedesca e commercializzata in Italia come Volkswagen 1500 Familcar.  L'immagine originale mostra una famiglia su un picnic in riva al lago; Schifano ha presumibilmente proiettato una diapositiva sulla superficie - che spiega perché l'immagine dipinta è invertita - poi ha ritagliato la famiglia e coperto la silhouette dell'auto con una maschera che ricorda vagamente la forma dell'auto. L'immagine che ne risulta è disorientante ma coerente con l'interesse dell'artista: il paesaggio naturale è dominato da una forma geometrica estranea all'ambientazione ma che sottolinea la piattezza del piano del quadro". 

    - Francesco Guzzetti Facing America: Mario Schifano, 1960-65.